Covid

Mai come in questo periodo sentiamo il bisogno di sentirci “nuovi”, di tracciare percorsi diversi e nello stesso istante, avvertiamo la paura di attraversare quell’oltre e di farci del male.
Mai come ora ci occorre capire che qualsiasi prova rappresenta un passo necessario. Perché la vita è un’incessante ricerca di equilibri dove ognuno dei quali non è altro che l’insieme dei nostri disequilibri che adesso barcollano.
“Cambiano i tempi, cambiano le persone, tutto cambia intorno a noi in questa prigionia forzata e io mi guardo intorno, guardo fuori e nulla si muove, ho l’impressione di restare sempre fermo.” Prigioniero di un male oscuro, sconosciuto, arrivato dal nulla.
Ci ha tolto quasi tutto, la libertà, il calore, l’aria, Ci siamo ritrovati richiusi in un’alcatraz tra le nostre mura, ma, torneremo ad avere tutto, aria, calore, libertà e qualcuno che ci abbracci fino a toglierci il fiato, che ci faccia dimenticare il perchè oggi siamo tristi prigionieri senza manette, torneremo a lasciarci addosso il profumo dopo esserci stretti forte per farci passare la paura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *